Innovazione Sociale e Comuni: abilitare il city making

By staff 2 mesi agoNo Comments
Home  /  Coesione sociale  /  Innovazione Sociale e Comuni: abilitare il city making
dfd421ffd992cd90da0a246e3699fa5f

BASE Milano avvia un percorso di discussione e confronto sui temi del city making.

Primo appuntamento mercoledì 29 marzo alle ore 17.00 con la presentazione del rapporto di ricerca “L’innovazione sociale e i Comuni: istruzioni per l’uso” curato dall’Ufficio studi e ricerche di ANCI, in collaborazione con Agenzia nazionale giovani.

L’innovazione dal basso è la capacità di produrre soluzioni efficaci per il trattamento di problemi collettivi. È la cifra del cambiamento in atto nella produzione dei servizi pubblici, nelle forme del lavoro, nei modi di abitare, nella creazione di coesione sociale, nelle strategie quotidiane di cura del benessere individuale e collettivo, nelle pratiche culturali e della mobilità.

I Comuni italiani hanno risorse, strumenti e interesse a sostenerla. Hanno elaborato progetti, intrapreso iniziative, messo a disposizione spazi e immobili.

Le sperimentazioni sono numerose, ma c’è bisogno di sistematizzarle e ricondurle a qualche modello operativo.

È il compito che si è dato la ricerca “L’innovazione sociale e i Comuni: istruzioni per l’uso”.

Presentano la ricerca:

Annalisa Gramigna, IFEL (Fondazione Anci per la Finanza Locale)
Valentina Piersanti, ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani)

Ne discutono:

Claudio Calvaresi, Avanzi – Sostenibilità per Azioni
Annibale D’Elia, Comune di Milano
Flaviano Zandonai, Euricse

Categories:
  Coesione socialeEventi
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply