Ultimi giorni per candidarsi a Unipol Ideas

By staff 5 anni agoNo Comments
Home  /  Coworking  /  Ultimi giorni per candidarsi a Unipol Ideas
unipol ideas _ cover

 

C’è tempo solo fino al 10 luglio per candidarsi ad Unipol Ideas, incubatore di imprese per l’innovazione sociale.

In palio, per i 10 team che saranno selezionati, la possibilità di partecipare ad un programma di accelerazione d’impresa pensato per trovare risposte innovative ai bisogni di domani.

Tra i partner dell’iniziativa ci sono i nostri cugini di Make a Cube³, primo incubatore italiano dedicato ad startup ad alto valore ambientale, sociale e culturale.

Saranno loro a marcare strettissimo i 10 team, nel corso del percorso residenziale che sarà organizzato a Bologna tra Ottobre e Dicembre 2014. I partecipanti non dovranno affrontare alcun costo: vitto e alloggio a Bologna sono compresi nel pacchetto messo a punto da Unipol, così come l’affiancamento da parte di una serie di tutor dedicati. E la possibilità concreta di ricevere un investimento in equity da parte di uno dei più grandi gruppi assicurativi operanti in Italia.

Previsti anche 4 mesi di follow up a distanza, una volta terminato il periodo a Bologna, così come la possibilità di entrare nell’albo fornitori di Unipol.

Un’opportunità per far crescere il vostro progetto imprenditoriale, testarlo sul mercato, raccogliere fondi per poterlo trasformare una impresa e trovare i giusti compagni di viaggio.

Il testo completo della call è disponibile qui: http://www.unipolideas.it/callforideas/

Qui sotto alcuni estratti per aiutarvi a capire se si tratta di una opportunità che fa per voi!

Imprenditori con una marcia in più
Cerchiamo persone speciali, che vogliano dare un senso alla propria vita migliorando quella degli altri. Cerchiamo idee, attitudini e capacità imprenditoriali in grado di ridurre i tanti divari economici e sociali che caratterizzano la società in cui viviamo. Cerchiamo prodotti e servizi in grado di generare reddito, benessere e migliorare la qualità della vita, specialmente per le persone e le comunità più fragili e vulnerabili.

Risposte ai bisogni di domani
Prodotti, servizi e soluzioni per rispondere ai bisogni del futuro. Welfare, mobilità, utilizzo di asset e risorse sotto-utilizzate, credito, finanza, resilienza e cambiamento climatico, prevenzione dei rischi: sono queste le frontiere e gli ambiti di lavoro che stiamo esplorando e che vorremmo migliorare insieme a voi. Nuovi bisogni che necessitano di risposte creative, nuovi mercati da sviluppare, problematiche globali da risolvere.

Comunità collaborative, dati aperti, tecnologie digitali, reti di relazioni
Gli imprenditori con cui vogliamo lavorare generano valore per se stessi e per la società, facendo leva su dinamiche di collaborazione tra pari, sulle nuove tecnologie e sulle relazioni che esse possono generare, sulla capacità di creare valore analizzando le informazioni e i dati esistenti, diffondendo la cultura della sicurezza e del rispetto delle regole. Prodotti, servizi e soluzioni il cui campo di applicazione siano persone, comunità, case, quartieri, città, imprese e pubbliche amministrazioni. Prodotti, servizi e soluzioni che sperimentano nuove tecnologie in grado di migliorare la qualità delle nostre vite, in particolare supportando processi di apprendimento continuo, di ridurre il gap culturale e consolidare il senso civico. Oppure che applicano tecnologie esistenti ma in maniera inedita, con modelli organizzativi nuovi, in risposta a bisogni emergenti, sapendo raccogliere e mettere a valore il patrimonio di dati disponibile. In particolare ci interessa esplorare con voi tutte le applicazioni della telematica per la persona, la mobilità e gli edifici, che accrescano sicurezza e benessere della comunità.

Tempistiche e modalità di selezione
La call for ideas resta aperta dal 15 maggio al 10 luglio (ore 12:00). Entro il 21 luglio i migliori 40 team saranno contattati per un colloquio di approfondimento, da effettuarsi l’ultima settimana di luglio. I 10 team partecipanti saranno selezionati entro il 15 settembre. Il percorso di accelerazione, a cui ogni team potrà mandare un massimo di 3 persone, avrà luogo a Bologna tra il 20 ottobre e il 19 dicembre 2014.

AMBITI DI LAVORO E MERCATI FUTURI
Gli ambiti che abbiamo individuato, per missione di interesse di UNIPOL, esprimono sfide sociali straordinarie, che richiedono risposte innovative e soluzioni complesse. Tali sfide, che l’Europa definisce Societal Challenges, sono al centro dei cambiamento sociali, economici e tecnologici del nostro tempo: l’arretramento del welfare, l’invecchiamento della società, l’emersione di nuove forme di povertà e disuguaglianza, l’interpretazione di bisogni emergenti associati alla salute e all’alimentazione, il legame tra migrazione, complessità e inclusione sociale, l’evoluzione della mobilità tra piccoli e grandi centri densamente popolati e aree rurali, il contrasto del cambiamento climatico e l’adattamento all’intensificazione delle catastrofi naturali, l’emersione di nuovi rischi legati alla natura e rapidità del cambiamento economico e tecnologico, l’erosione di settori produttivi a favore di nuova economia. Siamo alla ricerca di risposte innovative a queste sfide, e vogliamo esplorare insieme a voi e alle vostre energie nuove soluzioni e addirittura nuovi mercati.

Welfare e Salute
Prodotti, servizi e soluzioni che rispondano in modo innovativo ai mutamenti dei bisogni sociali, assistenziali, sanitari e di conciliazione dei tempi (es: assistenza medica personalizzata, telematica per la prevenzione, eHealth, mHealth, servizi per l’infanzia, invecchiamento attivo, assistenza agli anziani, apprendimento continuo, sostegno al lavoro discontinuo e all’auto imprenditorialità).

Mobilità
Prodotti, servizi e soluzioni per innovare la mobilità delle persone, migliorando la sicurezza sulla strada, la vivibilità delle città, la qualità della vita dei cittadini e riducendo l’inquinamento (es: trasporto assistito, Intelligent Transport Systems, densità dei centri abitati, aree a bassa densità di popolazione, realtà aumentata per indicazioni stradali, condivisione dei mezzi di trasporto, intermodalità e promozione della mobilità dolce, tecnologie a supporto della sicurezza stradale, obsolescenza e pericolosità dei mezzi; spazi condivisi e aree a 30 km/h).

Utilizzo e valorizzazione di risorse sottoutilizzate
Prodotti, servizi e soluzioni per favorire l’utilizzo (anche temporaneo o condiviso) e la valorizzazione di asset e risorse sottoutilizzate, siano essi spazi, oggetti o competenze. (es: fruizione condivisa e collettiva di beni, strumenti e servizi; rating tra pari e dinamiche collaborative; tracciabilità delle transazioni e delle responsabilità).

Assicurazione, credito e finanza
Prodotti, servizi e soluzioni che contribuiscano ad innovare la risposta ai bisogni di protezione dai rischi, ai bisogni di credito e di tutela del risparmio delle persone e delle famiglie, e/o a migliorare la relazione con il cliente (es: educazione finanziaria e alla gestione del rischio; automatizzazione e dematerializzazione delle transazioni; micro pagamenti e micro credito; personalizzazione dei servizi finanziari).

Resilienza e prevenzione
Prodotti, servizi e soluzioni che contribuiscano a diffondere una cultura della prevenzione, condivisione o gestione del rischio, in particolare nell’ambito dell’adattamento al cambiamento climatico, della resilienza e della prevenzione dalle catastrofi naturali (es: prevenzione, gestione emergenze e post emergenze; costruzione banche dati ambientali e mappe del rischio, riciclo e riuso; smaltimento prodotti tecnologici; monitoraggio territorio; monitoraggio e riduzione delle emissioni; crowdsourcing delle informazioni).

Category:
  Coworking
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply